Seconda prova nazionale, Samele e Batini vincono a Lucca

ROMA (ITALPRESS) – Dopo i giorni complicati e il viaggio fino in Ungheria per riportare in Italia la fidanzata ucraina Olga Kharlan e parte della sua famiglia, lo sciabolatore azzurro delle Fiamme Gialle Luigi Samele è tornato in gara oggi a Lucca per la Seconda Prova Nazionale Assoluti e lo ha fatto vincendo nella sciabola maschile superando 15-12 Riccardo Nuccio, in gara con i colori delle Fiamme Oro. Nella giornata di oggi è andata in scena anche la prova di fioretto femminile, dove a imporsi è stata l’azzurra Martina Batini, che ha preceduto Francesca Palumbo e le terze classificate Erica Cipressa e Martina Favaretto. A Caorle si è svolta la Seconda Prova Assoluti “Zona 1” di spada femminile, dove a vincere è stata la portacolori dell’Esercito Nicol Foietta su Beatrice Cagnin dell’Aeronautica Militare. Terzo posto di Giulia Rizzi (Fiamme Oro) e Federica Isola (Aeronautica Militare). A Lucca va in scena la due giorni dedicata alla Seconda Prova Nazionale Assoluti di sciabola e fioretto. La prima gara in programma oggi è stata quella di fioretto femminile vinta da Martina Batini. La 32enne pisana nel tabellone dei 16 ha battuto 15-6 Beatrice Monaco delle Fiamme Gialle, poi ha superato l’altra finanziera Serena Rossini col punteggio di 15-6. In semifinale l’atleta dei Carabinieri ha vinto 15-12 l’assalto contro Martina Favaretto delle Fiamme Oro ed è così arrivata in finale, dove ha sconfitto 15-12 la compagna di nazionale Francesca Palumbo.
La fiorettista dell’Aeronautica Militare a sua volta era giunta al match conclusivo grazie alla vittoria 15-10 in semifinale contro Erica Cipressa delle Fiamme Oro, che si è così piazzata al terzo posto. Nella prova di sciabola maschile si è invece imposto l’argento di Tokyo 2020 Luigi Samele, che in finale ha battuto 15-12 Riccardo Nuccio delle Fiamme Oro. Il 34enne delle Fiamme Gialle ai quarti ha incontrato Luca Curatoli delle Fiamme Oro, vincendo 15-12, mentre in semifinale ha superato 15-9 l’altro poliziotto Francesco Bonsanto, terzo sul podio insieme a Giovanni Repetti dell’Esercito. Domani ci saranno altre due gare: alle 9:30 122 fiorettisti scenderanno in pedana per la prova maschile, mentre alle ore 13 partirà la gara femminile con 93 sciabolatrici. Dopo la prima giornata dedicata alla spada maschile, con la vittoria di Matteo Tagliariol dell’Aeronautica Militare, si è svolta oggi la seconda giornata della Seconda Prova Assoluti “Zona 1” di spada a Caorle. Sulle pedane del PalaExpomar è stata Nicol Foietta a conquistare la vittoria finale: la 26enne dell’Esercito in finale ha battuto 12-9 Beatrice Cagnin dell’Aeronautica Militare, mentre il terzo posto è stato condiviso dall’altra portacolori dell’Aeronautica Militare Federica Isola e da Giulia Rizzi delle Fiamme Oro, che si era aggiudicata la Prima Prova a dicembre.
L’atleta pistoiese vincitrice di giornata nel tabellone dei 16 aveva eliminato la compagna di società Roberta Marzani grazie alla stoccata del 10-9 e, anche ai quarti, ha passato il turno mettendo a segno il punto vincente del 7-6 su Alice Clerici delle Fiamme Oro. In semifinale è poi arrivato il successo su Federica Isola col punteggio di 15-10. Nell’ambito del Campionato Italiano Extra Serie primo posto per la Scherma Pavia di Carlo Fenzi, Francesco Leone e Marco Malaguti, che hanno battuto in finale 45-33 il Circolo Scherma Castelfranco Veneto di Jacopo Antonello, Pietro Nicoli, Filippo Revolfato e Francesco Zanchin. Terzo posto per il Club Scherma Valdera, che ha vinto il match per il podio contro la Scherma Prato col punteggio di 45-38. Domani in programma la prova di spada femminile a squadre a partire dalle 9:30.
(ITALPRESS).