Home news Cronaca SI DA’ FUOCO ALL’INPS: DISPERATE LE CONDIZIONI DI CONCETTA

SI DA’ FUOCO ALL’INPS: DISPERATE LE CONDIZIONI DI CONCETTA

182
0
Condividi

Oggi vado all’Inps e li faccio tutti neri o viola. Comunque sia gli cambio i connotati e gli attributi… Questo il post scritto dalla 46enne di Settimo T.se prima di recarsi negli uffici INPS di Corso Giulio Cesare. Un’esistenza tranquilla quella di Concetta fino a gennaio, quando nella sua vita era piombato l’incubo della disoccupazione dopo il licenziamento dalla birreria in cui faceva le pulizie, pochi soldi perche’ il lavoro era part time, ma che le permettevano comunque di sbarcare il lunario.
La donna si era allora rivolta al sindacato, aveva impuganto il licenziamento e chiesto all’Inps l’indennità di disoccupazione. Per ottenerla mancava un semplice certificato medico, un disguido che ha ritadato l’erogazione del sostegno economico e ha portato concetta alla disperazione e al tragico gesto allo sportello dell’Inps.
Pochi istanti di terrore, lei che chiede informazioni sulla sua pratica, poi un urlo “Non ce la faccio piu’”, l’alcool addosso e le fiamme.
Ora Concetta lotta tra la vita e la morte al CTO di Torino

SI DA’ FUOCO ALL’INPS: DISPERATE LE CONDIZIONI DI CONCETTA ultima modifica: 2017-06-28T17:46:04+00:00 da Redazione Rete 7