Home news Cronaca SI DA’ FUOCO ALL’INPS: LE PAROLE STRAZIANTI DEL FRATELLO

SI DA’ FUOCO ALL’INPS: LE PAROLE STRAZIANTI DEL FRATELLO

130
0
Condividi

Giuseppe, il fratello di Concetta, la donna che si e’ data fuoco nella sede Inps di Torino, affida a Facebook il suo dolore “Sono stanco, provato da una giornata in cui gli eventi ci sono precipitati addosso come un macigno – dice – Ancora faccio fatica a capire cosa è successo e perché. Tanta rabbia a cui non so dare direzione. So solo che Concetta è li che lotta tra la vita è la morte. La sua colpa? Non essere stata capace di districarsi nel labirinto di documenti da produrre ad un unico ente, l’ Inps per avere riconosciuto un suo sacrosanto diritto. Cocciuta, testarda, nel senso buono, ma che le si è ritorto contro, ha voluto fare da sola, perché questo le diceva la sua dignità”

SI DA’ FUOCO ALL’INPS: LE PAROLE STRAZIANTI DEL FRATELLO ultima modifica: 2017-06-28T18:08:23+00:00 da Redazione Rete 7