Sono quasi 110 milioni le dosi di vaccino contro il covid somministrate in Italia    

AGI – Sono 109.646.086 le dosi di vaccino anti-Covid somministrate in Italia, il 96,2% del totale di quelle consegnate pari finora a 114.016.917 (nel dettaglio 78.355.680 Pfizer/BioNtech, 20.723.355 Moderna, 11.544.659 Vaxzevria-AstraZeneca, 1.845.223 Janssen e 1.548.000 Pfizer pediatrico).

È quanto si legge nel report del commissario straordinario per l’emergenza sanitaria aggiornato alle ore 6.15.

In particolare, sono state somministrate 18.253.942 dosi addizionali/richiamo (booster) al 58,88% della popolazione potenzialmente oggetto di tali somministrazioni che hanno ultimato il ciclo vaccinale da almeno cinque mesi. 

Le persone che hanno avuto almeno una prima dose sono 47.996.475, l’88,87% della popolazione over 12 mentre quelle che hanno completato il ciclo vaccinale sono 46.305.667, pari all’85,74% della popolazione over 12.

I guariti in totale sono 395.737, lo 0,73% della popolazione over 12 guarita da al massimo 6 mesi. In totale la somma di chi ha avuto almeno una dose e di chi è guarito da almeno sei mesi è pari a 48.392.212, ossia l’89,60% della popolazione over 12.

Quanto ai 5-11enni, hanno avuto la prima dose in 232.707 (il 6,36% della popolazione pediatrica) mentre 230 hanno completato il ciclo vaccinale; i guariti da al massimo sei mesi sono 118.709. 

“La campagna vaccinale nazionale accelera, facendo registrare, nella giornata di ieri oltre 619mila somministrazioni, dopo le 583mila di lunedì. In particolare, ieri sono state inoculate 57mila prime dosi, 34mila delle quali in favore di bambini di età fra i 5 e gli 11 anni, mentre i richiami hanno superato quota 520mila”. Lo sottolinea in una nota la struttura commissariale all’emergenza coronavirus, guidata dal generale Francesco Paolo Figliuolo.