Sparatoria all’Università di Praga, 15 vittime

PRAGA (REPUBBLICA CECA) (ITALPRESS) – Sparatoria nella facoltà di Belle Arti e di Filosofia dell’Università Karlova, nel centro di Praga. Il bilancio provvisorio è di 15 morti e 24 feriti. Secondo la polizia l’uomo che ha sparato è stato “neutralizzato”, si tratterebbe di un 24enne, studente dello stesso ateneo. La struttura è stata evacuata, così come l’intera piazza Jan Palach.

Il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha inviato un messaggio al primo ministro della Repubblica Ceca, Petr Fiala, in cui esprime “il più sentito cordoglio alle famiglie delle vittime della sparatoria avvenuta a Praga, la vicinanza ai feriti e a tutta la popolazione della Repubblica Ceca”. Meloni ribadisce “la più ferma condanna di ogni forma di violenza, fanatismo e terrorismo, evidenziando che l’Europa ha il dovere di reagire e rafforzare ogni strumento utile a garantire la massima sicurezza dei cittadini”.

La Farnesina e l’Ambasciata italiana a Praga monitorano l’evoluzione degli eventi nella capitale ceca, in raccordo con le autorità locali. Subito informato, il vicepremier e ministro degli Esteri Antonio Tajani sta seguendo gli sviluppi. Lo rende noto via X la Farnesina, che per segnalazioni invita a contattare l’Unità di Crisi e a visitare il sito Viaggiare Sicuri.

“Sono drammatiche le immagini che arrivano dall’Università di Praga, teatro di una sparatoria. Al momento si contano almeno quindici morti accertati e ventiquattro feriti, tra cui tanti giovani. Una preghiera per le vittime, con la speranza che il bilancio non si aggravi. Ci stringiamo commossi a tutto il popolo della Repubblica Ceca e ribadiamo il nostro totale disprezzo, senza se e senza ma, a ogni forma di terrorismo”, scrive su Instagram il vicepremier e ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Matteo Salvini.

– Foto Pexels.com –

(ITALPRESS).