Sparatoria in metro nel Bronx, un morto e 5 feriti

AGI – Un uomo di 34 anni ucciso e cinque persone ferite: è l’ultimo bilancio della sparatoria avvenuta nel tardo pomeriggio a una stazione della metropolitana di New York. Secondo la polizia, colpi di pistola sono stati esplosi in mezzo alla gente, in un momento della giornata in cui la metropolitana è affollata di turisti e di persone che tornavano a casa dal lavoro.

 

Le altre persone coinvolte nella sparatoria sarebbero tutte giovanissime. Secondo quanto riportato dal New York Post i 5 feriti hanno tutti tra i 12 e i 17 anni.

 

Testimoni hanno riferito di aver sentito dieci colpi. Il presunto assassino è stato visto scappare. “Stava arrivando il treno – ha raccontato un testimone, Efrain Feliciano, 61 anni – e si sono sentite urla di ragazzi. A un certo punto sono partiti almeno sei colpi di pistola”. “Ho visto una donna tenere il figlio e urlare”, ha aggiunto. La sparatoria è avvenuta all’altezza del Bronx, alla stazione di Mt. Eden, a tre fermate dallo Yankee Stadium.

 

La persona che ha sparato indossava un giubbotto rosso e aveva il volto coperto da una maschera da sci: avrebbe sparato verso le persone in attesa del treno della linea 4. La polizia, al momento, non ha fornito altri dettagli e non ha spiegato se ci sia stata una lite, o se i colpi siano stati sparati a caso. Il killer è poi scappato, facendo perdere le tracce.