Home news Cronaca TIR UCCIDE OPERAI SU A10: INDAGINI SU VELOCITA’ E SU AUTOSTRADA

TIR UCCIDE OPERAI SU A10: INDAGINI SU VELOCITA’ E SU AUTOSTRADA

89
0
Condividi

Indagine sulla velocità del tir e sulla necessità da parte di Autostrade di aver aperto il traffico su due corsie pur in presenza di un cantiere.
Su questo sta lavorando il sostituto procuratore Giovanni Battista Ferro, titolare dell’inchiesta sull’incidente avvenuto domanica mattina sulla A10, tra Albissola e Celle Ligure, in direzione di Genova, quando un tir spagnolo condotto da un romeno, ha sbandato ed ha travolto un’auto e un cantiere causando la morte di due operai piemontesi Antonio Gigliotti e Giovanni Casaburi, il ferimento grave di altri due e quello lieve di altre sette persone.
Il direttore sanitario dell’ospedale San Martino di Genova, Giovanni La Valle, ha fatto sapere attraverso un bollettino che uno degli operai rimasti feriti ieri «si trova ancora in Rianimazione sotto sedazione farmacologica. In coma anche un altro operaio ricoverato all’ospedale di Pietra Ligure
Per quanto riguarda il comportamento del camionista, il 44enne Ilim Bildan, arrestato con l’accusa di omicidio stradale colposo plurimo e risultato negativo ai test su droga e alcool, il magistrato ha disposto le verifiche sulla velocità del mezzo, che pare fosse “sostenuta”, o comunque non adeguata alla situazione, vista la presenza del cantiere, della curva e dell’asfalto bagnato: «I rilievi fanno pensare a un’alta velocità, potrebbe non avere rallentato in modo adeguato»
Altro filone d’indagine, la decisione della società Autostrade di fare circolare il traffico su 2 delle 3 corsie nonostante la presenza del cantiere, allestito per riparare i danni causati da un precedente incidente avvenuto sabato: «Stiamo accertando l’eventuale sussistenza di profili colposi» ha spiegato il procuratore Giovanni Battista Ferro

TIR UCCIDE OPERAI SU A10: INDAGINI SU VELOCITA’ E SU AUTOSTRADA ultima modifica: 2017-03-27T14:57:34+00:00 da Redazione Rete 7