Tolta ai genitori bimba di due mesi abbandonata in auto e salvata da una commessa

AGI – Il tribunale per i minorenni di Roma ha emesso un decreto di urgenza per sospendere la responsabilità genitoriale di una coppia per abbandono di minore per avere lasciato la loro figlia di appena due mesi in auto, al caldo e con i finestrini chiusi mentre erano impegnati in una discussione.

Il fatto, secondo quanto ha riferito il Tgr Lazio, è avvenuto a Borgo Montello, frazione di Latina. I due, un 40enne e una 38enne entrambi con precedenti penali, sono stati visti discutere dalla commessa di un negozio che si è accorta che la piccola piangeva in auto con i finestrini chiusi e, per soccorrerla, ha immediatamente chiamato il 118 e i carabinieri.

Al loro arrivo, gli infermieri hanno immediatamente trasferito la bambina in codice rosso all’ospedale Goretti di Latina dove è stata visitata ed è stato constatato che fortunatamente non era in pericolo di vita. Mentre l’uomo ha accompagnato la neonata in ospedale la mamma è stata rintracciata dopo essersi allontanata.

La piccola, dopo qualche giorno di osservazione in ospedale, verrà affidata ad un istituto su decisione del tribunale per i minorenni di Roma che ha denunciato i genitori per abbandono di minore.