Home Sport Torino Milan: 1-1. De Silvestri risponde a Bonaventura

Torino Milan: 1-1. De Silvestri risponde a Bonaventura

250
0
Condividi

– 18 aprile 2018 ore 20:45 Stadio Olimpico Grande – 33° giornata –

 

Tabellino e Commento di Torino – Milan: 1 – 1 – Le reti al minuto 9′ di , al 25′ s.t. di De Silvestri

 

AMMONITI: 25′ De Silvestri, 42′ Rincon, 45′ Bonaventura, 71′ Baselli, 78′ , 87′ Locatelli

 

SOSTITUZIONI: 57′ esce Rincon entra , 63′ esce entra Edera, 67′ esce Biglia entra Locatelli, 75′ esce Kalinic entra Cutrone, 77′ esce Suso entra Silva, 84′ esce entra Acquah

 

Espulso: s.t. 49′ De Silvestri (doppio giallo)

 

LE FORMAZIONI:

TORINO (3-4-1-2): Sirigu, Nkoulou, Burdisso, Moretti, De Silvestri, Rincon, Baselli, Ansaldi, Ljajic, Falque, Belotti. A disposizione: Ichazo, Coppola, Molinaro, Bonifazi, Valdifiori, Acquah, Niang, Edera, Berenguer, Obi, Barreca. Allenatore: Walter Mazzarri

 

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma, Abate, , Zapata, Rodriguez, Kessie, Biglia, Bonaventura, Suso, Kalinic, Borini. A disposizione: Storari, A. Donnarumma, Calabria, Mauri, André Silva, Calhanoglu, Montolivo, Musacchio, Antonelli, Cutrone, Locatelli. Allenatore:

 

ARBITRO:
Fabio Maresca, della sezione AIA di Napoli. Assistenti saranno i signori Valeriani e Di Iorio, quarto ufficiale il signor Pinzani. V.A.R. sarà il signor Banti, A.V.A.R. il signor Schenone.

 

IL COMMENTO DELLA PARTITA IN UN MINUTO:
La legge del calcio colpisce ancora. Dal possibile vantaggio del Torino con il rigore sbagliato di gallo Belotti che sbatte sulla traversa dopo appena 2 minuti di gioco, al vantaggio del Milan con Bonaventura al minuto 9. L’azione nasce da un assist di Biglia che serve l’ex atalantino, che al volo ha bucato l’estremo difensore Sirigu. La risposta del Torino arriva con De Silvestri da calcio d’angolo tirato da Ljajic che di testa abbatte Donnarumma. E’ questa la fotografia della partita tra Mazzarri e Gattuso. Complice certamente l’errore dal dischetto dei padroni di casa, andati subito in confusione proseguendo tutto il primo tempo con poca lucidità sotto porta continuando a pensare a quell’errore iniziale. Poi, l’ennesima prodezza di Donnarumma sui titoli di coda salva ancora il Milan.

NOTA STATISTICA SU ANDREA BELOTTI –
Per il bomber granata, si tratta del quinto rigore sbagliato degli ultimi sette calciati in serie A. Sei su tre 13 in totale.

 

CONSIDERAZIONE:
Il pareggio è giusto, ma che serve poco ad entrambe, pesa l’errore dal dischetto di Belotti e la super parata nel finale di Donnarumma un vero miracolo su Ljajic che tira da terra, dopo la sponda di Belotti quando mancavano poco meno di due minuti alla fine della gara; primo tempo meglio il Milan ripresa meglio il toro grazie alla vivacità di Edera sempre più in evidenza. Milan, che alla fine chiude più preoccupato di contenere che di fare gioco. Per il Torino si tratta del quinto risultato utile consecutivo. Europa lontana 5 punti e contro l’Atalanta domenica forse l’ultima occasione per crederci ancora.

 

Le dichiarazioni post partita di Gattuso e Mazzarri:

 

Gattuso: “Abbiamo sofferto gli ultimi venti minuti. La partita era sotto controllo, ci sta prendere gol per un errore; la squadra era un po’ stanca e nel finale abbiamo sofferto. Se analizziamo bene la partita, la squadra alla fine non ne aveva più. Oggi potevamo vincerla come perderla. Oggi il Toro negli ultimi venti minuti ci ha messo in difficoltà. Dobbiamo migliorare quando siamo in difficoltà, come sui calci piazzati, dove ci sono stati degli errori. Dobbiamo capire come migliorare, e chiudere le gare”

 

Mazzarri: “Abbiamo fatto una buona partita. Volevo si facesse pressing alto, ma giocando ogni 3 giorni non è semplice. La crescita del mio Torino è esponenziale da quando abbiamo cambiato modulo, ora ce la giochiamo con tutti”

 

Courtesy Antonio Chiera

La di Bonaventura è di Antonio Polia/Alphapress

Torino Milan: 1-1. De Silvestri risponde a Bonaventura ultima modifica: 2018-04-19T02:02:58+00:00 da - Courtesy Antonio Chiera

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome