Home news Cronaca Torino Spal Mazzarri: ‘Domani test per tutti, da giugno penseremo al prossimo...

Torino Spal Mazzarri: ‘Domani test per tutti, da giugno penseremo al prossimo anno

23
0
Condividi
Nella foto Walter Mazzarri. Scatto di Massimiliano Ferraro

– 13 maggio 2018 ore 15:00 Stadio Olimpico Grande Torino – Torino

37° giornata – TORINO SPAL

PRESENTAZIONE:

 Torino – Il Toro di Walter Mazzarri nella 37esima giornata di campionato ospita la Spal, squadra che è in piena lotta per la salvezza. La squadra di Leonardo Semplici si presenterà forte dei suoi 35 punti in classifica e del bel gioco che ha espresso il tutto l’arco di questo torneo. La serie B però è poco distante, – il toro però potrebbe essere Giudice di questa salvezza – i tanti poi, saranno un ulteriore scoglio: Meret, Lazzari, Viviani Vaisanen e Borriello costringeranno al tecnico spallino Leonardo Semplici agli straordinari. Mazzarri a poco da chiedere oramai al “suo” Toro che tra alti e bassi da gennaio in avanti ha compromesso l’Europa League. Il tecnico si ritrova in rosa Moretti dopo aver saltato il turno di squalifca, saranno ancora Obi e Berenguer. Probabilmente sarà un’altra partita di espermenti di fine campionato con i modesti romagnoli; sarà l’ultima partita in casa pertanto serve la vittoria per salutare il pubblico amico.

TORINO – SPAL IN :

Il Torino ha mancato la vittoria nelle ultime 5 partite, con 3 pareggi e 2 sconfitte.

La Spal ha fatto risultato in 10 delle ultime 11 giornate, con 4 vittorie e 6 pareggi.

Almeno un gol è stato segnato nelle ultime 3 gare del Torino.

Almeno un gol nelle 8 delle ultime 10 gare della Spal.

IL FOCUS DI WALTER MAZZARRI NELLA PRESENTAZIONE DELLA PARTITA:

“La partita contro il Napoli per me è stato un test importante, partiano da queste prestazioni per il prossimo anno. Come ho sempre detto guardo sempre le prestazioni: ad esempio contro la Lazio non ci siamo piaciuti nessuno, mentre al Napoli non abbiamo concesso nulla se non quell’errore, abbiamo sempre giocato cercando in gol come avevamo preparato la gara. Da giugno in poi penseremo alla prossima stagione” – I COMPLIMENTI DI DE LAURENTIS – Mi ha fatto piacere ricevere i complimenti dal presidente; Mi ha fatto piacere che si siano ricordati dei numeri che ho fatto con il Napoli perchè quelli restano”

TRA ALTI E BASSI“Quest’anno ci sono stati alti e bassi non c’è stata continuità, maturità e l’attenzione per crescere, ci è mancato solo questo, ma la strada di Napoli è quella giusta. Spero che i giocatori capiscano l’insidia anche nella partita di domani. Dobbiamo ottenere sempre il massimo – IL GIOCO – Quest’anno abbiamo fatto tanti cambiamenti tattici a secondo gli avversari che abbiamo affrontatto cambiando diverse volte modulo. – LA PARTITA – La Spal fino ad oggi ha giocato sempre a tre dietro e quando si difendono lo fanno in cinque, abbiamo spesso soffrrto questo e vero anche che dopo buone prestazioni le nostre successive partite  non sono state fatte sullo stesso piano, abbiamo trovato difficoltà in questo senso perchè sul campo abbiamo sempre giocato d’istinto e proprio per questo abbiamo alternato partite buone e meno buone, domani però è un’altro test importante per me e per tutti i ragazzi”

MERCATO – “Non so che cosa succederà per quanto riguarda il mercato perchè è varibile. Per quanto mi riguarda lavoro con chi rimmarrà il prossimo anno con alcuni meccaniscimi che già alcuni conoscosceranno bene, continuerò a martellare con le mie linee guida; ci vorrà una rosa omogenea per affrontare tutte le competizioni. Vorrei avere una sinergia con il settore giovanile e proprio per questo ho parlato con il direttore Bava, vedrò quanti giocatori possono arrivare in prima squadra. Abbiamo giocatori importanti e noi dobbiamo pensare sempre di più al settore giovanile. Il mercato ripeto pè variabile dipende da tanti valori, se vogliamo crescere dobbiamo attingere sempre più dal nostro settore giovanile”

“Sapete che anno è stato per Andrea, lui quest’anno ha avuto due gravi infortuni è non può avere la forma ottimale. Credo però che quest’anno ha fatto bene: ci sono 9 gol, e se guardate anche alle partite giocate non è poco; poi come ben sapete guardo sempre alla funzionalità  non guardo solo ai gol fatti ma anche quelli presi. Alla fine conta dove siamo arrivati. Sarò un martello costante su questo. Chi gioca con il Torino deve pensare solo al risultato e non all’interesse personale. Le valutazioni che sento a volte fanno pensare altro. Noi dobbiamo pensare solo all’interesse della squadra; servono solo punti in più ed è chiaro che se siamo al decimo posto vuol dire che abbiamo fatto poco punti” – PAROLE CHIARE – Io fino alla partita contro il GENOA farò il massimo per portare a casa più punti possibile” – PUNTA DI RIFERIMENTO e COSTRUZIONE DELLA SQUADRA – “Ci deve essere una logica di costruzione in una squadra. Se voi guardate in squadra abbiamo sette giocatori in attacco e contro la Lazio non abbiamo segnato, mentra a Napoli abbiamo trovato un equilibrio e la squadra non ne ha risentito come contro la Lazio. Dobbiamo fare meno errori tecnici per crescere e trovare la giusta quadratura”

CONSIDERAZIONE:

Sarà la passarella finale per staff e giocatori essendo l’ultima partita in casa, poi come successe l’anno scorso il Torino si presenterà a Genova contro i rosso-blu per l’ultima di campionato il 19 maggio prossimo alle 20:45. Queste ultime due gare non saranno una passarella come qualcuno potrebbe pensare – Mazzarri vuole 6 punti –  Il Torino però potrebbe essere arbitro della salvezza per la Spal e non solo. A Genova si andrà per una vittoria come dichiarato dal mister. Società, giocatori e staff tecnico sono chiamati a due prestazioni da TORO nessun rilassamento è ammesso. Spal maggiormente motivata, con il Torino che vuole 6 punti in due gare. 

PROBABILI FORMAZIONI

Torino (4-3-3): Sirigu, De Silvestri, Nkoulou, Moretti, Burdisso, Rincon, Baselli, Ansaldi, Iago, Belotti, Ljajic. Allenatore Walter Mazzarri

Spal (3-5-2): ; Simic, Cionek, ; Everton Luiz, Kurtic, , Costa, ; Paloschi, . Allenatore Leonardo Semplici

Arbitro:

Maurizio Mariani, della sezione AIA di Aprilia. Assistenti saranno i signori Bindoni e Di Vuolo, quarto ufficiale il signor Sacchi. V.A.R. sarà il signor Damato, A.V.A.R. il signor Iorio. –

Courtesy Antonio Chiera

Torino Spal Mazzarri: ‘Domani test per tutti, da giugno penseremo al prossimo anno ultima modifica: 2018-05-12T14:30:05+00:00 da - Courtesy Antonio Chiera