Tra Germania, Emirati Arabi e Corea 48 azzurri in pedana

ROMA (ITALPRESS) – Intenso weekend internazionale per la scherma italiana con 48 azzurri in pedana nella spada e nel fioretto, sia maschile che femminile, tra Germania, Emirati Arabi e Corea.
Inizierà la spada maschile a Heindenheim, in Germania, da domani con le qualificazioni, poi venerdì ci saranno le finali individuali e sabato la prova a squadre. Il CT Dario Chiadò ha scelto di convocare Gianpaolo Buzzacchino, Gabriele Cimini, Valerio Cuomo, Davide Di Veroli, Enrico Garozzo, Giacomo Paolini, Andrea Santarelli e Federico Vismara, cui si aggiungeranno anche Filippo Armaleo, Simone Mencarelli, Enrico Piatti e Matteo Tagliariol.
Nella gara a squadre l’Italia sarà rappresentata da Gabriele Cimini, Davide Di Veroli, Andrea Santarelli e Federico Vismara. A Heidenheim gli azzurri saranno seguiti dai maestri Andrea Candiani, Enrico Di Ciolo, Massimo Ferrarese e Alfredo Rota, mentre lo staff medico sarà composto dal dottor Daniele Delre e dal fisioterapista Maurizio Iaschi.
Le spadiste saranno invece protagoniste negli Emirati Arabi, nella prova di Coppa del Mondo a Fujairah. Venerdì alle ore 10 partirà la fase a gironi della gara individuale, con tabellone principale previsto il giorno seguente. Prenderanno parte alla prova le convocate Eleonora De Marchi, Rossella Fiamingo, Federica Isola, Roberta Marzani, Mara Navarria, Giulia Rizzi, Alberta Santuccio e Gaia Traditi e le autorizzate Alessandra Bozza, Beatrice Cagnin, Alice Clerici ed Elena Ferracuti.
Domenica alle 9:30 ci sarà anche la gara a squadre, dove l’Italia schiererà al via Rossella Fiamingo, Federica Isola, Mara Navarria e Alberta Santuccio. A seguire le azzurre a fondo pedana ci sarà il Commissario tecnico Dario Chiadò insieme ai maestri Roberto Cirillo e Massimo Zenga. Al loro seguito anche il medico Eleonora Murazzi e il fisioterapista Marco Sciunnacche.
Dopo i successi dell’ultima tappa di Coppa del Mondo, in cui l’Italia è salita ben quattro volte sul podio nelle gare individuali (tripletta maschile con Alessio Foconi, Daniele Garozzo e Tommaso Marini e terzo posto femminile di Erica Cipressa), oltre ai trionfi a squadre, il fioretto azzurro torna in gara questo weekend per il GP Fie in Corea, a Incheon. Come in tutti i Gran Prix, solo prove individuali in programma per il team guidato dal CT Stefano Cerioni.
Venerdì 13 dalle ore 10 (le 3 in Italia) inizierà la fase a gironi della gara maschile, cui sono stati convocati gli azzurri Giorgio Avola, Guillaume Bianchi, Alessio Foconi, Daniele Garozzo, Edoardo Luperi e Tommaso Marini. A loro si aggiungeranno anche Alessio Di Tommaso, Davide Filippi, Francesco Ingargiola, Filippo Macchi, Lorenzo Nista e Damiano Rosatelli.
Sabato alle 10 (le 3 italiane) scatterà anche la prova femminile. Le azzurre convocate Martina Batini, Erica Cipressa, Arianna Errigo, Martina Favaretto, Francesca Palumbo e Alice Volpi, con loro anche Olga Rachele Calissi, Camilla Mancini, Marta Ricci, Serena Rossini, Martina Sinigalia ed Elena Tangherlini.
Domenica sarà la giornata decisiva di entrambe le gare: alle 8:30 (2:30 ita) inizierà il tabellone dei 64 dei fiorettisti, alle 10 (3 ita) quello delle fiorettiste, con finali previste dalle 18:15 (11:15 ita). Con il CT Cerioni, in Corea, ci saranno i maestri Fabio Galli, Alessandro Puccini e Filippo Romagnoli, il medico Lorenzo Sapegno e i fisioterapisti Massimo Donati e Stefano Vandini.
– Foto ufficio stampa Federscherma –
(ITALPRESS).