Home news Cronaca TUMORE E TELEFONINO: C’E’ UN LEGAME. IL CALVARIO DI ROBERTO. PRIMA SENTENZA...

TUMORE E TELEFONINO: C’E’ UN LEGAME. IL CALVARIO DI ROBERTO. PRIMA SENTENZA AL MONDO DI RISARCIMENTO

146
0
Condividi

Esiste un nesso tra un uso eccessivo e scorretto del telefono cellulare e lo sviluppo di un tumore al cervello.
Il Tribunale di Ivrea ha condannato l’Inail, ed è la prima volta al mondo che succede, a corrispondere una rendita vitalizia da malattia professionale al dipendente di un’azienda cui è stato diagnosticato un tumore: l’uomo per 15 anni ha usato il cellulare per più di tre ore al giorno, come racconta ai nostri microfoni

A portare avanti la causa gli avvocati torinesi Renato Ambrosio e Stefano Bertone.
Nella sentenza il giudice del lavoro del Tribunale di Ivrea, Luca Fadda, riconosce che il tumore, benigno ma invalidante, contratto dall’uomo è stato causato dall’uso scorretto del cellulare

TUMORE E TELEFONINO: C’E’ UN LEGAME. IL CALVARIO DI ROBERTO. PRIMA SENTENZA AL MONDO DI RISARCIMENTO ultima modifica: 2017-04-20T18:24:18+00:00 da Redazione Rete 7