Uccide la moglie, affida la figlia a una collega e poi si suicida

AGi – Dramma nel Torinese: un uomo ha ucciso la moglie con una coltellata alla gola nella loro casa di Rivoli, poi ha portato con sé la figlia piccola sul posto di lavoro a Orbassano, dove l’ha affidata a un collega prima di togliersi la vita lanciandosi da un silos.  Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, allertati dalla Calabria dalla madre dell’uomo a cui lui aveva telefonato prima di lasciare l’abitazione. Non sono ancora note le ragioni del gesto. Il corpo della moglie è stato scoperto dai vigili del fuoco.