Home news Cronaca UCCISA PER BRICIOLE SU TAVOLO: FIDANZATO CONFESSA OMICIDIO DI ERIKA PRETI

UCCISA PER BRICIOLE SU TAVOLO: FIDANZATO CONFESSA OMICIDIO DI ERIKA PRETI

329
0
Condividi

Mi aveva rimproverato perché il tavolo era sporco. C’erano troppe briciole. Allora abbiamo iniziato a insultarci e non ci ho piu visto”. E’ quanto ha detto Dimitri Fricano, il trentenne biellese sospettato di avere ucciso a coltellate la fidanzata Erika Preti durante una vacanza in Sardegna. L’omicidio risale allo scorso 12 giugno è stato commesso in una villetta a San Teodoro, sulla costa nordoccidentale dell’isola.
Fricano ha incontrato ieri a Biella l’avvocato Alessandra Guarini per parlargli dell’accaduto; è stato allestito un contatto in videoconferenza con un legale sardo, Roberto Onida.
Poi il giovane è stato accompagnato in procura a Biella.
“In accordo con i genitori di Dimitri – è il commento dell’avvocato Guarini – il nostro obiettivo è sempre stato quello di arrivare alla verità, qualunque potesse essere. Questo anche nel rispetto di Erika e della sua famiglia, che non dovrà attendere per avere giustizia”.

UCCISA PER BRICIOLE SU TAVOLO: FIDANZATO CONFESSA OMICIDIO DI ERIKA PRETI ultima modifica: 2017-07-23T10:31:06+00:00 da Redazione Rete 7