Ucraina, due calciatori e un atleta di biathlon tra le vittime

LONDRA (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – “I nostri pensieri vanno alle famiglie, agli amici e ai compagni di squadra dei giovani calciatori ucraini Vitalii Sapylo (21) e Dmytro Martynenko (25), primi morti del calcio in questa guerra”. Con questo messaggio di cordoglio la FIFPro, il sindacato mondiale dei calciatori, annuncia la scomparsa di due giovani giocatori ucraini. Sapylo, ex difensore del Karpaty, era un comandante di carri armati ed è deceduto in una battaglia nei pressi di Kiev. Martinenko, invece, ha perso la vita insieme alla madre (mentre la sorellina di 7 anni sarebbe in gravi condizioni), dopo che una bomba ha colpito la loro abitazione. Giocava nell’FC Hostomel e nella scorsa stagione era stato eletto miglior giocatore del campionato regionale.
Morto anche un ex componente della nazionale giovanile ucraina di biathlon, Yevhen Malyshev, deceduto in un combattimento ad appena 20 anni, secondo quanto annunciato dalla Federazione.

(ITALPRESS).