Uil e Uilp chiedono legge delega sulla non autosufficienza

“Bisogna approvare la legge delega sulla non autosufficienza entro il 2022”. È quanto hanno dichiarato il segretario confederale della Uil, Domenico Proietti, e il segretario generale della Uilp, Carmelo Barbagallo nel corso del convegno sul tema ‘Legge per la non autosufficienza: un atto di civiltà’, organizzato dal sindacato. “La bozza elaborata dalla Commissione Turco – hanno detto i due sindacalisti – è un buon lavoro, che tiene insieme l’adeguatezza dei livelli essenziali delle prestazioni sociosanitarie, la valorizzazione e la formazione del personale e la definizione normativa dell’assistente familiare. Chiediamo che la discussione ora in atto alla Presidenza del Consiglio – hanno sottolineato Proietti e Barbagallo – esca dalla clandestinità, aprendosi al confronto con i Sindacati, per definire una legge sulla non autosufficienza fondata sul principio di uguaglianza del diritto alle cure e all’assistenza, a carattere pubblico, universale ed uniforme, e finanziata dalla fiscalità generale”.