Home Eventi Ultimati i lavori alla nuova Riserva delle Grotte di Aisone, nelle Marittime

Ultimati i lavori alla nuova Riserva delle Grotte di Aisone, nelle Marittime

6
Condividi

Alla scoperta della Riserva, tra natura e archeologia, grazie a una comoda sentieristica e al centro di documentazione da poco rinnovato

Con la sistemazione del sentiero che dalle Combe di Aisone sale a Casali Pirone, effettuata dalla squadra tecnica delle Aree Protette Alpi Marittime è stata portata a termine una serie di lavori nella Riserva naturale Grotte di Aisone, la nuova area tutelata dal 2019 dalla ed affidata in gestione all’Ente Aree Protette delle Alpi Marittime, sito importante per flora e avifauna e perché nelle sue “grotte” sono state trovate le prime testimonianze della presenza dell’uomo in Valle Stura.
L’Ente nei mesi scorsi ha rinnovato gli arredi interni dell’emporio nel centro di Aisone (la Taverna delle Grotte) che offre documentazione sui ritrovamenti archeologici, ha migliorato il sentiero che attraversa la Riserva e quello di collegamento con Pirone, posato la segnaletica e i pannelli informativi. Il filo conduttore di tutti i lavori ed allestimenti è l’archeologia.

L’itinerario ad anello (300 metri di dislivello e circa 5 km) si percorre comodamente in un paio d’ore di cammino. 

L’articolo completo è dosèponibile a questo link.

Ultimati i lavori alla nuova Riserva delle Grotte di Aisone, nelle Marittime ultima modifica: 2020-10-16T09:15:08+02:00 da Redazione Rete 7