Home Eventi Un ibis eremita a Sarzana. E’ Sensai?

Un ibis eremita a Sarzana. E’ Sensai?

6
Condividi

Potrebbe essere lo stesso esemplare che pochi giorni prima si trovava a Gavi, nei campi coltivati appena fuori dalla Riserva Naturale del Neirone

Potrebbe essere Sensai, l’ibis eremita fotografato dai guardiaparco dell’Appenino piemontese a Gavi, l’esemplare che è stato rinvenuto a Sarzana.

Da alcuni giorni, infatti, l’apparecchio GPS di cui era stato dotato Sensai non mandava più segnali.

Sensai, come tutti gli Ibis eremita appartiene a una delle specie maggiormente minacciate a livello mondiale e dal 2014, grazie al progetto Life+Biodiversity “Reason for Hope”, finanziato dalla Comunità Europea, si sta cercando di incrementare la popolazione di questa specie in Europa attraverso la reintroduzione di soggetti nati in cattività.

Ecco gli articoli in cui avevamo raccontato la storia del ritrovamento di Sensai:

http://www.piemonteparchi.it/cms/index.php/news/item/4154-un-raro-ibis-eremita-nella-riserva-del-neirone

http://www.piemonteparchi.it/cms/index.php/natura/item/4140-un-raro-ibis-eremita-sull-appennino-piemontese

  • ibis
  • avifauna
  • appennino piemontese
  • Appennino
    Un ibis eremita a Sarzana. E’ Sensai? ultima modifica: 2020-11-17T10:54:12+01:00 da Redazione Rete 7