Home Sport UN MCADOO ALLA FIAT TORINO

UN MCADOO ALLA FIAT TORINO

14
Condividi

Un cognome, McAdoo, che nel americano e italiano è sinonimo di cose importanti. Negli anni ’80 e ’90 Bob McAdoo fece sognare Milano, Forlì e Fabriano (dove concluse la sua carriera) arrivando dal mondo dorato e vincente dell’NBA a quasi 35 anni. Un percorso simile anche se in età meno matura lo compirà il parente di Bob (casualmente alcuni giorni fa a per seguire in un torneo internazionale di tennis le gesta della figlia Rasheeda), James Michael Ray McAdoo, 25enne di Norfolk, centro di 206 cm e 109 kg. Dopo aver frequentato per tre anni l’Università di Nord Carolina, ha vinto due anelli NBA nelle fila dei Golden State Warriors, rispettivamente nel 2015 e nel 2017. Il 31 agosto del 2017 ha firmato un two-way contract con i Philadelphia 76ers, giocando anche contro i suoi ex compagni e firmando 5 punti in 7 minuti uscendo dalla panchina. Ha terminato la stagione 2017/18 in G-League con i Delaware 87ers. E’ stato anche medaglia d’oro nei mondiali under 17 con i colori della sua nazionale.
Un altro talento alla corte di Larry Brown, pronto ad infiammare gli appassionati torinesi.

L’articolo UN MCADOO ALLA FIAT TORINO sembra essere il primo su Fiat Torino Auxilium.

UN MCADOO ALLA FIAT TORINO ultima modifica: 2018-07-15T11:41:44+02:00 da Redazione Rete 7