Un pensionato è stato picchiato e ucciso in casa nell’Oristanese

AGI – E’ stato ucciso Tonino Porcu, il pensionato di 78 anni con un passato da allevatore, trovato privo di vita nella sua abitazione ieri sera, poco prima delle 21, a Ghilarza, nell’Oristanese. Gli inquirenti ritengono sia stato picchiato, forse dopo una rapina.

Per tutta la notte gli operatori della Scientifica hanno lavorato nella casa in pieno centro, di fronte alla chiesa di Santa Lucia e a un centinaio di metri dall’ospedale Delogu. Porcu è stato ritrovato riverso sul letto con ferite al volto e al capo. Nella casa, disordine e tracce di sangue. A scoprire il corpo è stato un parente, avvertito da una donna che curava le pulizie nell’abitazione del pensionato e che ieri non era riuscita a mettersi in contatto con la vittima.

Il pensionato viveva da solo. A Ghilarza era ben voluto e molto conosciuto per il suo carattere gioviale. Gli anni scorsi aveva subito un grave atto intimidatorio: ignoti avevano dato fuoco alla casa dove abitava all’epoca. Un episodio che lascia aperta un’altra ipotesi sull’origine del suo omicidio, quella di una vendetta.