Un Reload di cybersicurezza, acquisito il 100% di Intermatica 

AGI – Reload, società italiana che dal 1994 opera nel mercato delle infrastrutture per le telecomunicazioni, si rafforza nel settore della cybersecurity e della ‘data continuity’ con l’acquisizione del 100% di Intermatica. Si tratta di un ‘player’ che dal 1997 si occupa di sistemi di telecomunicazione terrestre e satellitare e che offre soluzioni integrate per la sicurezza informatica, la Cyber Intelligence, l’integrazione delle tecnologie per le aziende, con 400 clienti a livello internazionale. 

Un fatturato da 47 milioni

Con questa operazione, Reload intende continuare il suo percorso di crescita, che ha visto nel 2021 un fatturato pari a 47 milioni di euro e 190 dipendenti. L’acquisizione consentirà la fusione di competenze strategiche che fanno parte del Dna di entrambe le aziende, orientate a una costante attività di ricerca e sviluppo per offrire ai clienti la massima affidabilità e qualità delle tecnologie.

Si consolida l’offerta 

“Con questa acquisizione”, ha sottolineato il presidente di Reload Glauco Verdoia, “consolidiamo la nostra offerta sul mercato. Reload eccelle in infrastrutture tecnologiche altamente innovative, soluzioni e piattaforme di trasformazione digitale, integrazione di sistemi e servizi software. La ricerca e sviluppo è un driver fondamentale per Reload nell’innovazione e le conferisce un vantaggio competitivo nel mercato. Reload ha iniziato dal 2021 a operare in nuovi mercati e soprattutto nello sviluppo industriale nelle tecnologie green ed ecologiche e nell’ingegneria e progettazione di sistemi di cablaggio in fibra ottica e sistemi di aggiornamento di trasmissione mobile, diversificando le attività”. “Grazie a quest’operazione”, sottolinea il fondatore e presidente di Intermatica, Claudio Castellani, “Intermatica potrà continuare a crescere e consolidare il suo ruolo nel mercato all’interno di una realtà importante come Reload”.