Un tabaccaio è rimasto ferito dopo aver reagito a una rapina

AGI – E’ stato rintracciato dalla Polizia il presunto rapinatore che ieri sera a Lecce ha ferito con un taglierino un tabaccaio. Si tratta di G.N., della zona, a cui gli agenti della questura di Lecce sono riusciti a risalire dopo aver visionato le telecamere di videosorveglianza.

Il giovane aveva fatto ingresso, con il volto travisato da una mascherina, all’interno della tabaccheria di proprietà di G.C., 36 anni, al civico 168 di via Libertà.

Davanti alla reazione dell’esercente, il rapinatore lo aveva ferito con la lama all’anulare sinistro di una mano per poi fuggire inseguito dalla vittima. Il rapinatore è stato portato in questura. La procura ha proceduto con una denuncia a piede libero.

La vittima ha inseguito per alcuni metri, fuori dalla tabaccheria, il suo aggressore lasciando delle tracce di sangue sulla via. Del rapinatore si sono perse le tracce mentre sul posto sono giunti gli agenti della questura di Lecce e i colleghi della scientifica. Al vaglio i filmati delle telecamere di videosorveglianza della zona.