Una donna di Merano è positiva a Omicron

AGI – La variante ‘Omicron’ del Covid-19 è arrivata in Alto Adige, precisamente a Merano. La notizia l’apprende l’AGI da fonti sanitarie. A risultare positiva è stata una donna meranese rientrata a fine novembre da un soggiorno in Sudafrica. La donna, che accusa sintomi lievi, era vaccinata, spiega la primaria del Servizio aziendale di Microbiologia e Virologia, Elisabetta Pagani. “La persona è rientrata dal Sudafrica dove è rimasta per circa un mese, sta bene, lamenta un raffreddore.

Aveva eseguito un tampone Pcr prima di partire e anche all’arrivo a Monaco di Baviera, entrambi negativi, e poi si è positivizzata il primo di dicembre qui in Alto Adige – continua Pagani -. è stata intercettata e segnalata dal ministero perchè sul volo che aveva preso da Città del Capo a Monaco di Baviera c’erano alcuni casi positivi e uno era stato identificato come Omicron”. 

L’unico contatto stretto, peraltro asintomatico, è in quarantena. La positività alla variante è stata scoperta ieri sera dai risultati del sequenziamento eseguito presso il Laboratorio Aziendale di Microbiologia e Virologia di Bolzano.