Home news Cronaca UN’APP PER PIAZZARE QUINTALI DROGA, PRESI PUSHER “TECNOLOGICI”

UN’APP PER PIAZZARE QUINTALI DROGA, PRESI PUSHER “TECNOLOGICI”

25
0
Condividi

I carabinieri della Sezione antidroga del Nucleo Investigativo hanno notificato un’ordinanza di misura cautelare in carcere – emessa dal GIP del Tribunale di Torino – nei confronti di 5 indagatI ritenuti responsabili, a vario titolo, di detenzione e vendita di sostanze stupefacenti. L’attività ha già permesso, nel giugno scorso, di sequestrare 28kg di stupefacente e 1 milione di euro in contanti. La prima parte dell’operazione antidroga ‘One million’, si era conclusa con l’arresto di tre persone. Il blitz era scattato in un garage del capoluogo piemontese. All’interno i militari avevano trovato cocaina, eroina, marijuana e hashish, una macchina conta-banconote, due autovetture, 30 telefoni cellulari, una pressa idraulica e otto bilancini di precisione. Dalla conta degli involucri vuoti i militari avevano accertato che nel locale erano transitati da poco almeno 270 chili di cocaina, per un valore di oltre 27 milioni di euro. Il denaro era pronto per essere investito in un’altra partita di droga.

UN’APP PER PIAZZARE QUINTALI DROGA, PRESI PUSHER “TECNOLOGICI” ultima modifica: 2017-04-03T10:06:52+00:00 da Redazione Rete 7