Home news Economia VACCINI, LETTERA ASL AI PIEMONTESI “SERVIRA’ PER PRENOTARE”

VACCINI, LETTERA ASL AI PIEMONTESI “SERVIRA’ PER PRENOTARE”

67
0
Condividi

Le lettere delle Asl alle famiglie piemontesi ancora non in regola con le vaccinazioni dei figli, valgono come prenotazione. E non ha importanza se conterranno la data del 10 settembre, inizialmente contenuta nel decreto, o quella del 31 ottobre, fissata dalla legge come termine ultimo di presentazione alla scuola. Lo ha chiarito l’assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta, in risposta alle obiezioni sollevate dal consigliere regionale Davide Bono. Il M5S, infatti,accusa la Regione di aver avuto fretta e che le lettere contenenti la prima data e già recapitate causeranno “disagi burocratici invece di diminuirli”. “Non era certo nostra intenzione fare i primi della classe – ha detto Saitta – il nostro intento è stato quello di creare meno disagi a istituzioni sanitarie e famiglie

VACCINI, LETTERA ASL AI PIEMONTESI “SERVIRA’ PER PRENOTARE” ultima modifica: 2017-08-02T14:54:45+00:00 da Redazione Rete 7