Verona, Primo consiglio comunale, Tommasi giura e presenta la giunta

VERONA (ITALPRESS) – Il primo Consiglio del Comune di Verona dopo le elezioni amministrative del 12 e 26 giugno si è aperto presieduto dal consigliere anziano Veronica Atitsogbe. “E’ con immenso piacere – ha dichiarato Atitsogbe -, che apro oggi questo Consiglio comunale. E’ un privilegio per me ricoprire un ruolo così prestigioso, per cui sono grata ad ogni persona che mi ha sostenuta e condotta a questo momento. Ringrazio il sindaco Damiano Tommasi per aver creduto in me, per aver creduto in questo progetto e, quindi, per aver creduto in noi ed avermi accompagnata fino qui. Un ringraziamento doveroso va fatto anche al sindaco e all’amministrazione uscente per il lavoro svolto fino ad ora. Siamo pronti ad amministrare la città che ha un potenziale enorme su molti fronti: artistico, culturale, storico, economico. E’ importante lavorare tutti e tutte insieme, come una squadra per rispondere concretamente alle esigenze e ai bisogni dei nostri cittadini. Davanti a noi abbiamo cinque anni importanti con molte sfide all’orizzonte, che però non ci devono spaventare. Il nostro compito è ora quello di trasformare in azioni concrete ciò che abbiamo imparato e analizzato attraverso l’ascolto attivo di tutta la cittadinanza e che raggiunge chi ancora non si sente rappresentato”. Al primo punto all’ordine dei giorno la delibera di convalida degli eletti approvata con 35 voti favorevoli e un astenuto. Il Consiglio ha poi votato all’unanimità la surroga dei consiglieri che hanno rinunciato alla nomina: per il gruppo Pd Elisa Dalle Pezze, alla quale è subentrato Francesco Casella; Federico Benini, al quale è subentrato Fabio Segattini; Elisa La Paglia, alla quale è subentrato Alberto Falezza. Per il gruppo Traguardi Tommaso Ferrari, al quale è subentrato Pietro Giovanni Trincanato. Per il gruppo In Comune Per Verona Michele Bertucco, al quale è subentrata Jessica Veronica Cugini. Al secondo punto l’elezione del presidente: alla prima votazione a scrutinio segreto, è risultato eletto con 30 voti favorevoli e 3 schede nulla (3 bianche) Stefano Vallani. “Vorrei ringraziare i consiglieri e le consigliere per la fiducia che hanno riposto assegnandomi un ruolo così importante e centrale per i lavori nell’aula – ha sottolineato il presidente del Consiglio comunale Vallani -. In Consiglio si sviluppa molto della vita democratica del nostro Comune. Per questo cercherò di portare avanti il mio operato con equilibrio e mi impegnerò perchè venga soprattutto garantito il regolamento e lo Statuto del nostro Comune. In quest’aula si caratterizza l’attività amministrativa della città di Verona. Un agire che tutti gli eletti dovrebbero essere orgogliosi di portare avanti. Cercherò per questo di farmi garante di tutti i consiglieri, che siano di maggioranza o di minoranza. L’aula del Consiglio, intitolata a Renato Gozzi il sindaco di Verona del periodo repubblicano del dopoguerra, rappresenta la sintesi della democrazia.(SEGUE)(ITALPRESS). Mi piace oggi ricordare l’antico motto che è stato scritto proprio sulle pareti di questa sala e che è anche citato sulla statua della Madonna Verona in piazza delle Erbe, che recita ‘Siamo una città che dispensa giustizia e che ama la lodè. Una frase che dovremmo tenere tutti presente, che ci dà il senso del nostro mandato ed il valore del nostro essere consiglieri comunali di una città importante come Verona”. Si è passati quindi all’elezione dei vicepresidenti: sono risultati eletti con 23 Veronica Atitsogbe (Damiano Tommasi Sindaco) proposto dalla maggioranza e Antonio Lella (Lista Tosi Sindaco) 13 voti, proposta dalla minoranza. Alle ore 19 il giuramento davanti al Consiglio comunale del sindaco Damiano Tommasi che successivamente ha comunicato all’aula la composizione della giunta comunale, nominata con decreto sabato 8 luglio. Soddisfazione è stata espressa dal sindaco, che ha ringraziato i componenti della giunta e tutti i consiglieri comunali per l’impegno profuso in favore della città: “il clima collaborativo portato avanti in questa prima seduta di Consiglio, possa essere di buon auspicio per i futuri ed importanti lavori di quest’aula”. Il Consiglio ha infine eletto, sempre a scrutinio segreto, la nuova commissione elettorale comunale. Eletti i consiglieri Carla Agnoli (Pd), Giacomo Piva (Damiano Tommasi Sindaco) e Rosario Russo (Battiti per Verona). Membri supplenti Pietro Giovanni Trincanato (Traguardi), Barbara Tosi (Lista Tosi Sindaco), Paola Poli (Damiano Tommasi Sindaco).(ITALPRESS).

Photo credits: xa7