Verstappen contro Hamilton, ad Abu Dhabi la sfida finale

AGI – Le ultime qualifiche della stagione di Formula 1 hanno sorriso ancora una volta a Max Verstappen, arrivato alla decima pole position proprio alla vigilia dell’appuntamento più importante dell’anno. Il Gran Premio di Abu Dhabi in programma oggi alle 14 sarà quello decisivo per la conquista del titolo piloti, con il rivale Lewis Hamilton che scatterà appena una casella dietro in griglia, ma a parità di punti in classifica (369.5).

Chi taglierà prima il traguardo si laureerà campione del mondo: potrebbe essere l’ottava volta per il britannico della Mercedes (mai nessuno ci è riuscito), o la prima per il 24enne olandese della Red Bull.
In ogni modo sarà una giornata storica. “Max ha fatto un gran giro. Non potevamo competere con il tempo che ha fatto alla fine – commenta Hamilton dopo i quasi 4 decimi di distacco rifilatigli dal rivale – Però sono andato piuttosto forte nel corso delle prove. Non potevamo rispondere al giro di Max, è stato fantastico. Ma siamo in un buona posizione. Voglio pensare che le nostre gomme siano le migliori per domani e che potremo fare una gran gara”.

Sicuramente più felice invece Verstappen, spinto in pole dal gioco di squadra con Sergio Perez in una sfida in Q3 giocata anche sulle scie: in caso di un clamoroso e improbabile doppio 0 domani in gara, potrà contare sulla vittoria in più (9 contro 8) ottenuta rispetto al rivale: “È una sensazione fantastica, abbiamo migliorato la macchina in qualifica perché abbiamo avuto degli alti e bassi in questi giorni. Le Mercedes sono state forti ultimamente, ma guardo a domani e spero che tutto vada per il meglio” ha detto l”olandese volante’ nel post qualifica.

Insomma,sarà una Red Bull d’attacco che partirà con gomma più morbida rispetto alla Mercedes, ma almeno stando alle dichiarazioni di Hamilton sembrerebbero quelle a mescola media le più performanti. Vedremo chi la spunterà e chi trionferà, sarà un Gran Premio da vivere tutto d’un fiato.