Via libera al ddl spettacolo. Franceschini “Nuovo welfare per il settore”

ROMA (ITALPRESS) – La legge delega di riforma del settore dello spettacolo è stata definitivamente approvata dalla Camera.
“Ringrazio il Parlamento – dice il ministro per i beni culturali Dario Franceschini – per l’approvazione definitiva del disegno di legge delega per il riordino delle norme sullo spettacolo. Il larghissimo consenso a questo provvedimento è il segno della forte sensibilità di tutte le forze politiche nei confronti di un settore che continua a soffrire molto gli effetti della pandemia. La necessità di un maggiore sostegno ha permesso di avviare un ripensamento generale della disposizioni che regolano il lavoro di artisti e tecnici dello spettacolo, condotto attraverso l’ascolto di tutte le associazioni di categoria. Con l’introduzione dell’indennità di discontinuità e molte altre tutele finora non riconosciute, può ora nascere un nuovo welfare tanto atteso, che non lascerà più nessuno indietro. La fiducia accordata dalle Camere impegna ora il Governo a operare celermente nell’esercitare la delega”. Il disegno di legge “Delega al Governo e altre disposizioni in materia di spettacolo” prevede tra l’altro la redazione di un vero e proprio Codice dello Spettacolo, la definizione di nuove norme in materia di contratti di lavoro nel settore dello spettacolo e di equo compenso per i lavoratori autonomi dello spettacolo, il riconoscimento del ruolo professionale degli attori, l’introduzione dell’indennità di discontinuità e altri benefici previdenziali.
– foto agenziafotogramma.it –
(ITALPRESS).