Vietati i monopattini sui mezzi pubblici londinesi

AGi – Transport for London (TfL), l’ente che si occupa del trasporto pubblico nella capitale britannica, ha annunciato che tutti i monopattini elettrici e i monocicli elettrici di proprietà privata, compresi quelli che possono essere piegati, saranno vietati sulla rete di trasporti di Londra da lunedì 13 dicembre.

Questa decisione è il risultato di problemi di sicurezza emersi in relazione a recenti incendi nei locali e sui servizi di TfL. Ai clienti in possesso di tali dispositivi non sarà consentito di entrare in alcun locale sulla rete di TfL o viaggiare su nessuno dei suoi servizi, inclusi metropolitana, autobus, tram etc. 

Di recente si sono verificati incidenti con monopattini e monocicli elettrici di proprietà privata che hanno preso fuoco mentre si trovavano su servizi o infrastrutture TfL. Una indagine ha rilevato che gli incidenti che si sono verificati sono stati causati da batterie agli ioni di litio difettose che si sono rotte senza preavviso. Ciò ha portato a incendi che hanno provocato il rilascio di fumo tossico. TfL ritiene che se ciò dovesse accadere di nuovo e gli incendi si verificassero in un’area chiusa come un treno della metropolitana o un autobus, potrebbero esserci danni significativi sia ai clienti che al personale, nonché lesioni secondarie per i clienti che cercano di fuggire dall’area.

Sebbene i monopattini elettrici di proprietà privata non possano essere utilizzati negli spazi pubblici in Gran Bretagna – a differenza di quelli a noleggio autorizzati – sono tuttavia ampiamente disponibili per l’acquisto. 

I monopattini e i monocicli elettrici privati non sono attualmente regolamentati, il che significa che non sono attualmente tenuti a soddisfare alcuno standard minimo di sicurezza. TfL terrà sotto esame la questione in attesa di eventuali modifiche future alla legislazione da parte del governo. Per converso misure di sicurezza rigorose sono fondamentali per la sperimentazione del noleggio di monopattini elettrici avviata a Londra, con I criteri di sicurezza per la sperimentazione sono stati concordati da TfL, dai distretti partecipanti e dal governo, nonché dai principali gruppi di parti interessate e da altre città che hanno precedentemente avviato sperimentazioni simili. Cionondimeno anche questi monopattini elettrici non sono attualmente consentiti sui servizi TfL.