Home news Cronaca VIOLENZA SESSUALE E PEDOPORNOGRAFIA, ARRESTATO POSTINO QUARANTENNE

VIOLENZA SESSUALE E PEDOPORNOGRAFIA, ARRESTATO POSTINO QUARANTENNE

63
0
Condividi

Si fingeva donna per adescare minori ed indurli a compiere atti sessuali in web cam.
Un postino quarantenne è stato arrestato a Bari per violenza sessuale e detenzione di materiale pedopornografico a seguito di una denuncia presentata da una famiglia di Vercelli.
Dopo aver scoperto il figlio tredicenne che, nudo, intratteneva via skype una conversazione con uno sconosciuto, una madre si è recata alla Sezione di Polizia Postale e delle Comunicazioni di Vercelli per denunciare l’accaduto.
Immediati gli accertamenti e l’individuazione del responsabile in un postino residente a Bari di circa quarant’ anni.
L’attività investigativa, che ha confermato le accuse, ha portato al rinvenimento di materiale relativo al minore di Vercelli, e negli hard disk sequestrati, a decine e decine di contatti riconducibili ad altrettanti minori residenti in tutta italia.
Il postino assumeva una falsa identità in rete fingendosi una giovane donna ed indirizzandosi verso ragazzi di sesso maschile ai quali chiedeva di esibirsi in giochi erotici da soli oppure coinvolgendo amici , fratelli e/o sorelle anche molto piccoli.
L’analisi degli hard disk sequestrati ha consentito alla Procura della Repubblica di Torino di chiedere ed ottenere un’ordinanza di custodia cautelare in carcere eseguita lo scorso 22 marzo. Ulteriore materiale è al vaglio degli investigatori.

VIOLENZA SESSUALE E PEDOPORNOGRAFIA, ARRESTATO POSTINO QUARANTENNE ultima modifica: 2017-04-06T10:57:07+00:00 da Redazione Rete 7