Volkswagen, iniziata la produzione della nuova Golf

ROMA (ITALPRESS) – La produzione in serie della nuova Golf è iniziata nello stabilimento Volkswagen di Wolfsburg: la prima vettura dell’ottava generazione a uscire dalla catena di montaggio nel padiglione 12 è stata una Golf Style in Anemone Blue metallizzato. Negli ultimi cinquant’anni, lo stabilimento principale Volkswagen di Wolfsburg è diventato in un certo senso l’anima della produzione mondiale di Golf: più della metà degli oltre 37 milioni di esemplari venduti fino ad oggi di questa regina della classe delle compatte (una media di 400.000 unità l’anno) è stata costruita nello stabilimento principale. La nuova versione è facilmente riconoscibile per il frontale modificato. Tra le caratteristiche che la definiscono visivamente ci sono i fari a led di nuova concezione che incorporano una nuova luce principale ad alte prestazioni con una portata molto elevata. Per la prima volta in una Volkswagen europea, il logo Volkswagen nella calandra anteriore è illuminato. Anche i gruppi ottici posteriori hanno ricevuto un nuovo design, sia nella Golf che nella Golf Variant. L’abitacolo è dotato di un sistema di infotainment di nuova generazione con processori ancora più veloci, un touchscreen indipendente e una struttura del menu intuitiva. I cursori touch per il controllo della temperatura e del volume sono ora illuminati. Anche i più recenti strumenti digitali sono sempre a bordo di serie. Altre novità sono il volante multifunzione con pulsanti facili da usare e l’assistente vocale IDA con funzione ChatGPT integrata, che può essere utilizzato non solo per controllare funzioni come l’impianto di climatizzazione, il telefono o il sistema di navigazione, ma anche per accedere a informazioni online praticamente su qualsiasi argomento, dai dettagli del volo alle domande di cultura generale. Per quanto riguarda la gamma di motorizzazioni, oltre ai collaudati ed efficienti propulsori TSI, TDI e mild hybrid eTSI, la Golf aggiornata offre anche due nuovi ibridi plug-in con un’autonomia elettrica di ben oltre 100 km e un’autonomia combinata di circa 1.000 km, nonchè una funzione di ricarica rapida in corrente continua DC. Pochi giorni prima dell’entrata in produzione della nuova Golf, la fabbrica ha celebrato il 48 milionesimo veicolo uscito dalla catena di montaggio; nessun altro stabilimento automobilistico al mondo ha costruito così tanti veicoli come la fabbrica di Wolfsburg.
(ITALPRESS).
– Foto: ufficio stampa Volkswagen –